June 13, 2019

Please reload

Post recenti

Siria: una guerra per uomini, donne e bambini

 

Immagina di svegliarti la mattina e di non poter vedere il cielo sulla tua testa.

Immagina di non poter sentire uccelli cinguettare né il fruscio delle foglie degli alberi in primavera, ma solo continui, assordanti, frastornanti rumori di aerei, sirene e bombe.

 

Immagina di riuscire ad addormentarti in queste condizioni, sul pavimento, senza coperte né cuscini e di riaprire gli occhi sempre nelle stesse quattro mura, quelle a cui ormai sei abituato, perché se metti il naso fuori per respirare un po’ di aria pulita, potresti non avere nemmeno più quelle da guardare.

Immagina gli odori nauseanti dopo giorni di convivenza forzata nei rifugi, in quegli scantinati sovraffollati senza cibo né acqua.

 

Immagina questo quando senti parlare della guerra in Siria, prima di pensare ai leader che si affrontano cercando di giustificare gli attacchi che si scambiano: perché non è più una semplice guerra civile ma prima di diventare guerra internazionale, è la guerra dei civili, è una croce per il popolo, è una piaga per uomini, donne e bambini.

“Fratelli e sorelle, tutto questo è disumano.Non si può combattere il male con altro male.” (Papa Francesco)

 

Guarda il video. Saviano racconta la guerra in Siria: era la terra dei bambini.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload