June 13, 2019

Please reload

Post recenti

Battesimo di Gesù

4 Jan 2018

Dal vangelo di Mc 1,7-11  

cura di Fra Luigi Francesco Loricchio OFM, Assistente Regionale Gifra Calabria 

 


Gesù si mette in fila a ricevere il Battesimo al fiume Giordano per manifestare a tutti che Dio sceglie di immergersi (significato letterale di “Battesimo”) nella vita degli uomini e delle donne di tutti i tempi, desidera tuffarsi nell’umanità, si mischia in quella fila di peccatori che vanno al Giordano per chiedere perdono e purezza, si sporca le mani con il fango di cui è fatta ogni umana creatura. E noi in quale realtà siamo chiamati a immergerci? Con chi vogliamo mischiarci? Con quali situazioni vogliamo essere solidali fino a sporcarci le mani? 

Quanti prodigi si realizzano!!!
I cieli si squarciano… Quante volte sentiamo l’esigenza di cieli aperti! È verso quest’apertura che potremo imparare a guardare e a far guardare quando abbiamo nostalgia di un intervento del Signore che venga a darci luce, senso, forza, consolazione, speranza, vita nuova.
Lo Spirito Santo in forma di colomba… la colomba è il simbolo della mitezza e si dice che sia uno dei pochi animali che non ha una stagione dell’amore ma ama sempre e con fedeltà. Queste saranno le caratteristiche di Gesù in mezzo a noi… questo stesso Spirito, nel quale siamo battezzati, regala anche a noi la possibilità di agire nel mondo con queste caratteristiche.
Il Padre parla e consegna al cuore di Gesù una parola che non dovrà mai dimenticare: “Tu sei il Figlio mio, l’amato”. Ogni immersione in Gesù ci permette di ascoltare la stessa voce e la stessa identità: anche noi figli di Dio e amati! 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload